16 agosto 2012
Bashar Al Assad

LA CRISI SIRIANA IN STALLO. ANCORA LONTANA UNA SOLUZIONE

Ad ormai un anno dall’inizio della protesta anti-Assad, la situazione in Siria peggiora di momento in momento. La crisi politico-militare di Damasco sembra ormai fuori controllo e molti osservatori ritengono che il regime del presidente Bashar Al Assad sia ormai sull’orlo del disfacimento. Una analisi più approfondita, tuttavia, porta a conclusioni diverse. Se da un lato è vero che le forze lealiste hanno subito duri colpi, è purtroppo altrettanto vero che l’ossatura del potere di Al Assad è ancora integra. Come per il colonnello Gheddafi, anche la forza del presidente siriano si fonda su una serie di alleanze di natura […]
15 agosto 2012
Presidente Napolitano

IL PRESIDENTE NAPOLITANO: GARANTIRE GLI INVESTIMENTI IN RICERCA, INNOVAZIONE E FORMAZIONE

Uno degli errori più gravi del governo Berlusconi sono stati i tagli lineari che hanno impedito qualsiasi forma di politica industriale, essenziale per riavviare un’azione di sviluppo nel nostro paese.L’Esecutivo Monti prevede l’abbandono del metodo dei tagli lineari e l’avvio della pending review, con un esame specifico dei capitoli da rivedere e con decisioni articolate in merito ai tagli da apportare.In tale contesto vanno individuati i settori in cui operare i tagli e la misura dei tagli stessi e i settori che, non solo, non devono subire tagli ma devono essere potenziati. Tra questi, sicuramente, ci sono la ricerca, l’innovazione e […]
15 agosto 2012
ILVA2

ILVA: URGE UN CHIARIMENTO SULLE COMPETENZE DI MAGISTRATURA E ESECUTIVO

La vicenda dell’ILVA di Taranto è stata presentata dalla stampa ed è stata percepita dai cittadini come l’ennesimo scontro fra politica e magistratura. In realtà, il caso presenta novità sostanziali rispetto a quelli verificatisi nell’era Berlusconi. Qui non ci sono né interessi personali, né interessi di casta. Sono in gioco, senza alcuna riserva mentale, la sopravvivenza della più grande industria siderurgica italiana, un contrasto oggettivo fra due diritti costituzionalmente garantiti quali il diritto al lavoro e il diritto alla salute  e, soprattutto, due concezioni dello Stato.Non è opportuno, senza conoscere la questione nei dettagli tecnici, addentrarsi nelle articolazioni giuridiche dei […]
12 agosto 2012
Monti

NELLA VENDITA DEI BENI PUBBLICI REALIZZARE IL MASSIMO RICAVO POSSIBILE

Vendere i beni dello Stato è certamente una delle vie più importanti per ridurre il debito. Anzi, a nostro avviso, il governo è in ritardo su questo fronte. Però, vendere i beni pubblici, dello Stato o degli enti locali, è una operazione molto delicata e molto complessa. Quindi, è normale che vi sia un acceso dibattito sugli strumenti più idonei a realizzare l’obiettivo. Che è un obiettivo difficile in quanto comporta il superamento di problemi organizzativi, burocratici, normativi e, anche, di mercato, in quanto un’offerta troppo massiccia e concentrata nel tempo potrebbe influire sui prezzi e, quindi, portare a un […]