25 aprile 2013
Enrico Letta

ENRICO LETTA, UN MODERATO A PALAZZO CHIGI: PER L’OCCUPAZIONE, PER LO SVILUPPO E PER IL MEZZOGIORNO.

Il Capo dello Stato ha mantenuto l’impegno. Non era facile fare presto e bene. Ma anche se la soluzione della crisi è ancora incerta, in quanto la riserva sarà sciolta solo nel fine settimana,  l’incarico a Enrico Letta è sicuramente una buona notizia.Napolitano ha scelto l’uomo che meglio incarna le esigenze del momento. Il presidente incaricato racchiude in sé alcune caratteristiche difficilmente riscontrabili in altri politici. E’ un “quarantenne”,  ma non è un neofita. Unisce la giovane età con l’esperienza, la preparazione di un tecnico con le capacità di ascolto di un politico. È un moderato ma ha una storia […]
23 aprile 2013
nicola-tranfaglia

LA RIELEZIONE DI NAPOLITANO NON BASTA – LA CRISI DEI PARTITI FRENA IL GOVERNO DEL PAESE

L’OPINIONE di Nicola Tranfaglia Ordinario di Storia Contemporanea presso l’Università di Torino Tatticismo esasperato, lentezze ed esitazioni  a volte incomprensibili, calcoli di convenienza evidenti, strumentalizzazioni degli argomenti degli avversari e di fatto incapacità di approvare riforme: l’elenco lo ha fatto Giorgio Napolitano nel suo discorso di insediamento per il secondo settennato di presidenza. E ha detto con chiarezza che avrebbe preferito completare il suo incarico e riposarsi o far altro ma non ha potuto perché le Camere gli hanno chiesto di restare.  Al Capo dello Stato anche da chi ha polemizzato più volte con lui apertamente va dato atto che ha dato […]
21 aprile 2013
ministro fornero

LAVORATORI DIPENDENTI: IL DIRITTO ALLA PENSIONE.

Il tema della previdenza pensionistica viene distorto strumentalmente ed artatamente da chi vorrebbe portarla nell’ambito esclusivo del settore privato a tutto vantaggio delle Assicurazioni e della finanza, ovvero dei  soliti noti, e dalla Politica che ha necessità di coprire l’evasione contributiva dello Stato come datore di lavoro per l’INPDAP.  Per osservare correttamente le cose occorre limitare inizialmente lo sguardo all’INPS, in quanto previdenza dei lavoratori dipendenti privati. Occorre ricordare che fin dal 1995 (ovvero 18 anni fa con la riforma Dini) il metodo di calcolo è il contributivo, cioè la pensione viene calcolata con concetti di riserva matematica legati all’età […]
21 aprile 2013
Nello Formisano

DOPO LA RIELEZIONE DI NAPOLITANO SI VA VERSO UNA LEGISLATURA COSTITUENTE

Una delle peggiori crisi della storia della repubblica si è chiusa con una soluzione di alto livello.La rielezione di Giorgio Napolitano, non solo riconferma al Quirinale l’uomo politico più popolare in Italia e più stimato dalle cancellerie di tutto il mondo, ma gli conferisce  un prestigio ancora maggiore che potrebbe consentirgli nel secondo mandato di affrontare quei problemi strutturali delle istituzioni e del sistema economico che affliggono da almeno venti anni il nostro Paese e lo hanno portato sulla via del declino.La elezione pressoché plebiscitaria  di Napolitano (il mancato consenso dei grillini non ha grande rilievo perché la delegazione dei […]