13 maggio 2013

Cipro, ok dell’Esm alla prima tranche di aiuti: sono 2 miliardi

Via libera dell’Esm alla prima tranche di aiuti per Cipro. Il consiglio dei direttori del Meccanismo europeo di stabilità ha approvato l’esborso della prima rata del piano di assistenza finanziaria. Questo avverrà in due tempi: oggi sono stati trasferiti 2 miliardi di euro, mentre un miliardo sarà trasferito entro il prossimo 30 giugno. La cifra, che rientra nel pacchetto di aiuti da 10 miliardi di euro approvato a fine marzo (9 miliardi dall’Ue e un miliardo dall’Fmi), servirà a coprire le necessità finanziarie del settore pubblico e quelle di bilancio. “I prestiti concessi dall’Esm – ha commentato il direttore del […]
13 maggio 2013

Stabilimenti Fiat fermi: mancano i pezzi per le automobili

Stabilimenti Fiat fermi in tutta Europa: è da venerdì scorso, infatti, che l’impianto di Officine  Maserati di Grugliasco, quello di Fiat Automobiles in Serbia e lo stabilimento Iveco di Madrid sono fermi per mancanza delle forniture del Gruppo Selmat. Nello specifico, il blocco dell’attività produttiva dipende dalla mancanza di materiale in plastica, solitamente utilizzato per la costruzione dell’interno delle automobili: a rifornire questo materiale è il Gruppo Selmat, ora in grave crisi finanziaria, che non riesce ad effettuare le consegne. La stessa Fiat, con un comunicato, sottolinea che il mancato arrivo delle forniture del Gruppo Selmat sta creando “gravissimi danni” […]
13 maggio 2013

È morto il ragazzo 21enne, aggredito a picconate da Kabobo

Resta in carcere Mada Kabobo, 31 anni, il ghanese irregolare che sabato mattina all’alba ha colpito a picconate cinque persone, uccidendone due nel quartiere di Niguarda, periferia nord di Milano. La sua posizione si aggrava ulteriormente dal momento  che è stato confermato il decesso di Daniele Carella, il 21enne che versava in gravi condizioni, dopo essere stato aggredito a picconate da Kabobo.  A nulla sono serviti i due interventi chirurgici, con i quali i medici hanno cercato di ridurre i danni riportati: il ragazzo è deceduto per morte cerebrale. Secondo quanto accertato dai carabinieri che si occupano delle indagini, Carella […]
13 maggio 2013
nicola-tranfaglia

CASO MORO: DOPO 35 ANNI RIMANGONO I MISTERI

  L’OPINIONEdi Nicola Tranfaglia Ordinario di Storia Contemporanea presso l’Università di Torino Era fatale che nei giorni intorno al nove maggio,a 35 anni esatti dall’assassinio di Aldo Moro gli italiani (o meglio alcuni di loro) ricordassero la tragedia politica centrale della repubblica e cercassero di capire come era potuto succedere e quale era il significato della storia.In questo senso il libro, appena uscito con le edizioni New Compton di Ferdinando Imposimato I 55 giorni che cambiarono la storia d’Italia  che attribuisce alla CIA ma, contemporaneamente, al KGB sovietico l’ordine di uccidere lo statista democristiano e che riprende accentuandola una tesi già […]