18 maggio 2013

Salute: in Italia il numero di diabetici supera i 3 milioni

In Italia il diabete ha ufficialmente superato il muro dei 3 milioni di malati. In Lombardia le persone affette sono oltre 533.000, un sesto del totale che, comunque, è equamente ripartito tra Nord, Centro e Sud. Infatti, secondo i dati Istat 2012, analizzati dal Centro Studi dell’Amd, gli italiani affetti da diabete sono oltre 3.268.000, con una percentuale del 5,5 per cento sulla popolazione nazionale. Nel 2011 i malati di diabete in Italia erano poco più di 2,9 milioni (4,9 per cento) e nel 1993 erano il 3,4 per cento della popolazione. Dunque, l’aumento è stato di oltre il 60 […]
17 maggio 2013
Giorgio Benvenuto

DISOCCUPAZIONE GIOVANILE: TROVARE LE RISORSE PER CONTRASTARLA

di Giorgio BenvenutoLe cifre non danno scampo. Nel 2012 – in base ai dati dell’Istat – sono senza lavoro 5.720.000 persone: 2.975.000 gli inattivi e 2.745.000 i disoccupati in senso stretto.C’è un’ecatombe delle piccole e medie imprese. La cessazione di attività è stata nel 2012 di 403.923 imprese di cui 122.899 artigiane. Le maggiori chiusure di attività produttive hanno riguardato le apparecchiature elettriche (7,8%); l’elettronica (7,6%); i mobili (7,1%); i prodotti in metallo (6,8%); la meccanica (6,3%). In percentuali complessive la situazione è disastrosa. Il tasso di cessazione dall’attività di imprese è pari al 6,6%; quello di crescita è inferiore […]
17 maggio 2013

Omofobia, un terzo dei parlamentari firma la nuova proposta

In Parlamento c’è una nuova proposta di legge per contrastare omofobia e transfobia. Questa volta a presentare il nuovo testo, sulla scia di quello proposto (e bocciato, nella scorsa legislatura) dalla deputata del Pd Paola Concia, sono stati il neo deputato Ivan Scalfarotto (Pd), Alessandro Zan (Sel) e Irene Tinagli (Scelta civica), che hanno presentato la nuova proposta di legge di cui sono i primi tre firmatari. Ad aver sottoscritto il testo, però, sono molti di più: ben 221 deputate e deputati, un numero altissimo, viene fatto notare, destinato a salire. La norma, in pratica, mira a completare la legge […]
17 maggio 2013

Caso di doping al Giro d’Italia: escluso il francese Sylvain Georges

Primo caso di doping al Giro d’Italia 2013: Sylvain Georges, corridore francese della Ag2R – La Mondiale, è stato sospeso in via cautelare dall’Uci, Unione ciclistica internazionale, perché risultato positivo ad un controllo antidoping effettuato lo scorso 10 maggio. L’analisi effettuata sul corridore ha evidenziato la presenza di heptaminolo, uno stimolante vietato. L’esclusione dalla gara è determinata dal regolamento del Giro, che esclude un corridore positivo in attesa del giudizio della sua federazione: Georges, infatti, ha ora diritto di chiedere le controanalisi. La positività di Georges, riscontrata dal laboratorio dell’Acqua Acetosa di Roma, è emersa dopo la decima tappa, disputata […]