4 novembre 2013
nicola-tranfaglia

CASO CANCELLIERI LIGRESTI, POSSIBILI IMBOSCATE CONTRO IL GOVERNO

L’OPINIONEdi Nicola Tranfaglia Ordinario di Storia Contemporanea presso l’Università di Torino Dopo il caso della fuga in Kazakistan della Shalabayeva che rischiò di mettere in difficoltà il Vice primo ministro e titolare degli Interni Angelino Alfano ora è il caso Ligresti che impone al presidente del Consiglio Letta e al partito che rappresenta (il Partito democratico che resta il perno del futuro centro-sinistra) di chiarire martedì prossimo in maniera chiara e soddisfacente la posizione dell’attuale ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri, ex commissario prefettizio a Bologna e ministro degli Interni nel governo Monti. Non sarà semplice né indolore dopo le numerose […]
3 novembre 2013
Anna Maria Cancellieri

CASO CANCELLIERI ANCORA APERTO. MA LA MINISTRA NON È BERLUSCONI

Il caso Cancellieri è ancora aperto. Per una valutazione definitiva si dovrà, necessariamente, attendere che la ministra esponga in Parlamento la sua versione sull’accaduto, sia perché il caso è complesso e, probabilmente, non è noto in tutti i dettagli, sia perché le regole della democrazia richiedono di non pronunciare giudizi prima di avere ascoltato le argomentazioni a difesa.  Detto questo, alcuni punti fermi si possono già fissare.  Le telefonate sono sicuramente imbarazzanti, considerato che intercorrono fra il ministro della Giustizia e familiari di personaggi coinvolti in uno dei più grandi scandali finanziari del dopoguerra. La ministra è sotto attacco sia […]
1 novembre 2013
nicola-tranfaglia

PARLAMENTO EUROPEO CONTRO LE MAFIE – MOZIONE PREVEDE ANCHE PROCURA UE

  L’OPINIONEdi Nicola Tranfaglia Ordinario di Storia Contemporanea presso l’Università di Torino   La scommessa che ha lanciato nei giorni scorso il Parlamento europeo approvando, dopo un anno e mezzo di lavori da parte di una commissione speciale (CRIM), una risoluzione chiara  e organica sulla lotta alla mafia ha, secondo il solito, avuto un’eco abbastanza scarsa nei nostri mezzi di comunicazione, a livello giornalistico e televisivo. E’ stata subito accantonata di fronte al fatto che le confessioni del “casalese” Carmine Schiavone, datate 1997 (ma solo oggi desecretate) rivelano che “i rifiuti tossici, fanghi nucleari e altre specialità, interrate nella pianura casertana, a […]
31 ottobre 2013
manifestazione esodati

ESODATI:INSODDISFACENTE LA RISPOSTA DEL MINISTRO ALL’INTERROGAZIONE DELL’ON. NELLO FORMISANO

La risposta del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali alla interrogazione dell’on. Nello Formisano che pubblichiamo in allegato è assolutamente insoddisfacente. Ma quello che lascia delusi non è tanto il merito, quanto l’impostazione. L’interrogazione era molto precisa. Rivolgeva due domande al governo: se intendesse presentare un proprio disegno di legge sulla materia;  se fosse in grado di precisare il numero degli esodati ripartiti per categorie. Rispondere facendo l’elenco degli interventi pregressi non ha alcun significato, in quanto tutti abbiamo notizia di quegli interventi, che, peraltro, sono non adeguati alla gravità del problema. L’interrogazione riguardava il futuro, non il passato. […]