ACCORDO USA-RUSSIA PER LA TREGUA IN SIRIA. MOSCA E WASHINGTON UNITE CONTRO L’ISIS E I TERRORISTI

Bashar al Assad

Gli Stati Uniti e la Russia hanno finalmente raggiunto un’intesa sulla Siria. Si tratta di un accordo, sottoscritto da entrambe le parti, che prevede una tregua in tutti i territori siriani diventati ormai da cinque anni teatro di conflitti. Tale accordo dovrebbe portare il Paese verso una transizione politica e creare le condizioni per la ripresa di negoziati di pace tra regime e opposizione, così da porre, finalmente, la parola fine su una lunga e sanguinosa guerra civile. 
L’accordo, che dovrebbe partire domani al tramonto, prevede infatti un cessate il fuoco: le truppe del regime di Bashar al Assad non attaccheranno le aree controllate dall’opposizione moderata e alleata degli Usa. Altrettanto farà l’opposizione ed entrambe le fazioni non tenteranno di avanzare nelle aree del nemico approfittando del cessate il fuoco. Inoltre, entrambe le parti consentiranno ai civili e agli aiuti umanitari di attraversare le loro zone e raggiungere quelle particolarmente assediate. 
L’intesa, siglata a Ginevra tra i ministri degli Esteri di Mosca e Washington, ha come idea generale quella di combattere “uniti” il nemico, ovvero i terroristi dell’Isis, del Fronte al Nusra e degli altri gruppi di estremisti islamici che a vario titolo combattono in Siria e che non hanno alcuna intenzione di deporre le armi. Una volta identificati e dissociati i gruppi di opposizione moderata siriana dai gruppi di terroristi e radicali, le forze aeree di Russia, Usa e degli altri alleati potranno effettuare raid sulle zone dei terroristi. L’annuncio dell’accordo è stato salutato con favore dalle cancellerie occidentali, tra cui l’Italia. Prudente l’inviato speciale dell’Onu, Staffan De Mistura, secondo cui con l’intesa tra Stati Uniti e Russia “si apre una finestra di grandi opportunità”. Anche il regime siriano di Bashar al Assad fa sapere di essere stato a conoscenza dei contenuti dell’accordo e di aver dato il proprio consenso sin dall’inizio.